fav
Artista:
Genere:
Date:
Titolo / Artista
Date
 Genere 
L'Arc~en~Ciel a Saitama Super Arena 2011-09-11 (giorno 2)
Date: 2011.12.13
 Concert 
Artista:   L'Arc~en~Ciel  
Date of Concert: 2011.09.11
Immagine © 2011 KAZUKO TANAKA, HIDEAKI IMAMOTO, TOSHIKAZU OGRUMA
Questa volta la Saitama Super Arena ha ospitato lo show dell'anniversario dei L'Arc~en~Ciel. La capacità dell'arena è di 37,000 persone, ma nonostante tutto i biglietti per i 2 giorni di concerti sono andati esauriti immediatamente.

L'arena ricorda vagamente quella del Colosseo, i posti a sedere sembrano librarsi nell'aria. Intro elettriche e industriali creano un'atmosfera surreale e automatica. Marciando verso le proprie sedie ritmicamente, tenendo il tempo con i battiti dell'intro, gli spettatori riempiono velocemente l'arena e si preparano al concerto della loro band preferita.

I fan salutano l'inizio dello show, alzando in aria contemporaneamente i loro stick luminosi. Hanno dovuto attendere un po' per l'inizio del concerto. Grandi schermi si accendono e coloro che sono venuti a vedere lo show diventano testimoni di una performance che ricorda loro un impressionante film di stelle e galassie alla fine del quale compaiono due angeli sullo schermo, portando una torta con il logo dei L'Arc~en~Ciel come regalo per il ventesimo anniversario della band.

Tutte le luci si spengono per un istante, poi, all'improvviso, un raggio di luce blu attraversa l'oscurità, illuminando il cantante in piedi su una piattaforma rialzata. Lo show ha inizio! L'orchestra inizia a suonare e le luci si accendono trasformando il palco in un enorme tela splendente che affoga in una luce gialla. Il pubblico è già ben lontano dall'essere calmo e mentre lo show continua, invita gli spettatori verso le profondità dello spazio cosmico.

L'orchestra di 18 musicisti emerge dall'oscurità, rendendo lo show degli iridescenti L'Arc~en~Ciel ancora più glorioso, pomposo e incantevole.

Un hyde volteggiante compare di fronte al pubblico, laser multicolori decorano il palco. I membri della band vestono i loro soliti capi colorati. Vestiti di stili diversi decorati con stampe brillanti e vivide, anche se ogni dettaglio sembra ben progettato.

A circa metà dello show il "Journey to the Fantasy World" mischiato con "Episodes of Black-and White films" è rimpiazzato da "Urban Scenes and Crazy Rush of a Megalopolis". Lo schermo diventa nero con fontane di fuoco rosso sangue che esplodono in aria, un'enorme quantità di fuochi d'artificio rende lo show qualcosa di folle.

Il pubblico canta i pezzi dei ritornelli, all'inizio timidamente, ma poi trasformandosi in un potente coro.

L'intero evento ha l'atmosfera di un film, come se il pubblico lo stesse guardando da qualche parte in un'enorme sala cinematografica. Un film che racconta una storia di amore, sentimenti, viaggi verso luoghi distanti, misteri e la creazione del mondo.

Dopo aver suonato un paio di straordinari assoli, hyde introduce il nuovo singolo [X X X] – [Kiss Kiss Kiss], e avvisa di non scrivere queste tre lettere nella barra di ricerca quando si vuole trovare il singolo sul web.

Decorazioni di rosso e verde brillante con il logo della band cadono dall'alto, il riff di chitarra mozzafiato di ken, la potente bass line di tetsuya, la briosa rullata di yukihiro, l'estasiante voce di hyde. Mentre testimoniamo questa fantastica performance con più di 30,000 biglietti venduti in un attimo, è difficile credere che 20 anni fa la sconosciuta band dei L'Arc~en~Ciel suonava nelle piccole live house di Tokyo.

Questo spettacolare show porta il pubblico attraverso una storia eccitante dall'inizio fino alla sua fine, lasciando però il pubblico pregustare l'inizio di un nuovo capitolo.

Nota: in conformità ad una diretta richiesta della band, non includeremo la setlist né ne faremo menzione da qualche parte in questo report. Affinché i fan di tutto il mondo siano sorpresi, chiediamo la vostra cooperazione e il vostro supporto. Speriamo che apprezziate questi report e che non vediate l'ora di assistere alla vostra tappa del tour.

-Lo Staff di Nippon Project
autore: Izzie Scentist trad.: Asuka Tsuzuki
last update: 2012-08-02